Casa, sistema iniquo senza riforma del Catasto

Visite: 549

Che cosa resta della fiscalità immobiliare degli enti locali dopo l’intervento governativo sulla prima casa? Un grande punto interrogativo.

Non è infatti dato sapere come, dopo aver staccato un assegno-tampone di quasi quattro miliardi (a spese di tutta la collettività) per l’anno corrente, si potrà superare la situazione precaria che nelle casse degli enti locali ha lasciato il taglio della Tasi sull’abitazione principale senza tornare ad aumentare il carico fiscale complessivo. E la Tasi, a sua volta, non dimentichiamolo, era nata come foglia di fico per far passare una nuova tassa dopo che era stata abrogata l’Imu sulla stessa tipologia immobiliare.

Leggi l'articolo completo sul sito de Il sole 24 ore